Super Econobus 110% e bonus facciate 90% per ristrutturare la casa

Dopo molti anni, è finalmente arrivato il momento di ristrutturare la facciata di casa e sostituire i vecchi infissi con modelli di ultima generazione.

Questo è il periodo migliore per rinnovare l’involucro esterno del vostro edificio:

I nuovi Super Ecobonus garantiscono una detrazione fiscale al 110% sulle spese relative gli interventi al capotto termico (la sostituzione delle finestre è compresa se abbinata ad interventi più estesi), mentre il Bonus Facciate 2020 vi permetterà di accedere ad una detrazione di imposta lorda (Irpef o Ires) del 90% sulle spese di ristrutturazione senza limite massimo di importo.

Il Bonus Facciate, ricordiamo, a differenza del Super Ecobonus, rimarrà valido soltanto entro il 2020.

Differenza tra il Bonus Facciata ed il Super Ecobonus

Iniziamo subito con lo specificare che il Bonus Facciate ed il Super Ecobonus non sono in conflitto tra loro. I privati, quindi, non dovranno scegliere se accedere a uno o l’altro, ma potranno usufruire di entrambe le agevolazioni.

Il Bonus Facciata, ricordiamo, è valido per tutti gli interventi sulle pareti opache o, i balconi e gli ornamenti degli edifici in zona A (centri storici) e zona B (zone parzialmente o totalmente edificate).

Mentre il Superecobonus è valido solamene per gli interventi agli infissi e agli impianti di climatizzazione nelle prime e nelle seconde case, a patto che quest’ultime siano villette unifamiliari.

La sostituzione di porte e finestre, normalmente rientrerebbe nel Bonus al 50% in vigore fino al 2020, tuttavia è possibile integrare gli interventi agli infissi all’interno Super Ecobonus se eseguiti in parallelo con i lavori di ristrutturazione del cappotto termico.

In parole semplici: se eseguite interventi alla facciata con l’intenzione di aumentare la classe energetica dell’edificio, potete includere nei lavori previsti anche la sostituzione delle finestre e richiedere la detrazione al 110% per le spese sostenute.

ristrutturare casa

 

Questo è il momento giusto per ristrutturare casa: approfittate dei Super Ecobonus in vigore

Come accedere alle detrazioni

Affinché gli interventi di ristrutturazione siano inclusi nel Super Ecobonus, dovrete richiedere un attestato in cui sono riportati i valori energetici dell’edificio prima e dopo i lavori (APE: attestato di prestazione energetica). Tale documento può essere assegnato solamente da un tecnico abilitato o dal direttore dei lavori.

Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario o postale. Questo vale sia per il Super Ecobonus che per il Bonus Facciata.

Per ulteriori informazioni in merito ai bonus per la ristrutturazione della casa, non esitate a contattarci. Vi forniremo tutta l’assistenza di cui avrete bisogno per accedere alle detrazioni.

pulsante navacchi