Come pulire le finestre in alluminio

Una pulizia regolare è essenziale per conservare le qualità degli infissi. 

L’alluminio è una lega metallica molto resistente alla corrosione, tuttavia, se esposto per anni allo smog ed agli agenti atmosferici avversi, potrebbe deteriorarsi. 

In questo articolo vedremo i prodotti e le procedure più indicate per pulire le finestre in alluminio.  

Prima di iniziare, vorremo ricordarvi che: una manutenzione regolare è essenziale per preservare le caratteristiche di qualunque infisso, a prescindere dal materiale con cui è stato realizzato. 

Come pulire gli infissi in alluminio per conservarne le qualità 

L’alluminio non è l’unico materiale che compone le nostre finestre. Dobbiamo curare anche la ferramenta (in acciaio o ferro) e la vetrocamera.  

Per pulire le finestre in alluminio senza intaccarne le parti più delicate, potete utilizzare prodotti naturali o detergenti chimici. 

Pulizia con prodotti naturali 

Detergenti e sgrassanti naturali rimuovono i residui di sporco dal telaio della finestra senza rovinarlo. Sul mercato è possibile trovare prodotti delicati appositi, altrimenti potrete realizzare uno sgrassatore naturale miscelando aceto e succo di limone in una bacinella di acqua calda.  

Eliminate la polvere utilizzando solamente panni e spugne morbide, in questo modo eviterete che si formino abrasioni sul vetro o sul telaio in alluminio.  

Per rimuovere i segni di ossidazione, potete utilizzare una miscela a base di bicarbonato di sodio.  

 I detergenti chimici 

Il mercato offre numerosi prodotti per la pulizia delle finestre. Noi vi consigliamo i detergenti appositi per l’alluminio, in quanto non contengono ammoniaca.  

L’ammoniaca e l’alluminio, se entrano in contatto, provocano una reazione altamente corrosiva che danneggia la lega metallica e deforma la superficie del telaio. 

Ogni quanto pulire le finestre in alluminio? 

La risposta a questa domanda cambia in base al luogo in cui vivete.  

Se abitate in località di mare, dovrete pulire i vostri infissi almeno una volta ogni 2 mesi, per evitare che la salsedine ne danneggi il telaio e la ferramenta 

Fate lo stesso se abitate vicino a strade trafficate, per proteggere le vostre finestre dallo smog. 

Altrimenti, vi basterà pulire il telaio almeno una volta ogni 6 mesi. 

L’alluminio è un materiale molto resistente, dura nel tempo e, oltre alla normale pulizia, non ha bisogno di altri interventi di manutenzione. 

Navacchi Infissi di Cesena e Viserba di Rimini propone le migliori finestre in alluminio e alluminio-legno, dotate delle migliori caratteristiche isolanti. 

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci 

pulsante navacchi