Non solo a battente, tutte le tipologie di apertura delle porte interne

 

Le porte interne possono influenzare gli spazi della vostra casa più di qualunque altro elemento di arredo. In caso stiate per acquistare una nuova porta, vi consigliamo di non pensare solamente allo stile ed al materiale con cui verrà realizzata (per quanto siano, ovviamente, elementi molto importanti) ma anche e soprattutto alla sua apertura.

Si è portati a credere che le porte interne siano disponibili solamente con apertura a battente od a scorrimento. In realtà esistono numerose tipologie di apertura, ognuna delle quali con caratteristiche e funzionalità differenti. Vediamo subito.

Porte interne a battente filo muro

Una normale porta a battente basa la sua apertura su di un movimento rotatorio molto semplice. Le cerniere che forniscono l’asse del movimento possono essere a vista o nascoste, per rispondere a differenti stili di arredo.

All’interno di ambienti moderni, consigliamo l’installazione di porte a battente filo muro, che non presentano telai esterni o cornici e si “mimetizzano” con le pareti. Questa soluzione è particolarmente diffusa in uffici e ambienti di lavoro moderni, dove lo stile predominante è il minimalismo.

Porte scorrevoli esterno muro

Le porte scorrevoli sono una soluzione comoda ed elegante che vi permetterà di sfruttare ogni centimetro dei vostri spazi.

Esistono due tipologie di porte scorrevoli: a scomparsa e ad esterno muro.

Nelle porte scorrevoli a scomparsa, l’anta scorre all’interno di un controtelaio. L’installazione di questi infissi richiede un piccolo intervento edile, ma lascerà libere le pareti in concomitanza con la porta.

Le porte scorrevoli esterno muro, diversamente, possono essere installate rapidamente e senza interventi edili (i binari su cui scorre l’anta verranno posati paralleli al muro), ma dovrete lasciare le pareti in concomitanza con la porta sempre sgombre per non ostacolare l’apertura dell’infisso.

porta-5

Le porte interne scorrevoli in vetro sono uno dei maggiori trend del 2019

Porte da interno rototraslanti

Le porte interne rototraslanti sono poco diffuse, ma permettono di ridurre di oltre il 50% l’ingombro dell’infisso. Il perno di rotazione su cui ruota l’anta si sposterà durante l’apertura e vi permetterà di gestire al meglio lo spazio a vostra disposizione.

Installare una porta rototraslante comporta un unico svantaggio. Poiché il perno su cui ruota l’anta è interno al telaio, il passaggio ne risulterà leggermente ostruito. Ovviamente perderete solo pochi centimetri, ma è bene che ne teniate conto se pensate di cambiare i mobili delle stanze.

Vistate il nostro showroom di Cesena, il nostro staff vi mostrerà un vasto catalogo di porte interne.