Montaggio delle finestre nuove, a cosa fare attenzione e gli errori da evitare

 

Buongiorno, ho fatto montare delle finestre nuove solo pochi giorni fa, ma in casa sento già degli spifferi, inoltre, quando piove, noto delle piccole pozzanghere proprio davanti ai nuovi infissi, secondo voi a cosa è dovuto?

Ogni tanto, nel nostro showroom di Cesena, si presentano delle persone che lamentano disagi come questi. Nonostante abbiano appena fatto montare delle finestre nuove, queste presentano gli stessi problemi degli infissi che hanno sostituito, se non più gravi. La verità è che, a prescindere dalle loro caratteristiche tecniche, se non vengono installate correttamente le finestre non saranno mai in grado di isolare la vostra casa né dalle temperature esterne né dall’umidità.

L’importanza dei giunti nel montaggio delle finestre

Il giunto è il punto d’incontro tra due elementi dell’infisso che deve avvenire (quando il montaggio è di qualità) in modo da garantire una perfetta tenuta d’aria e prevenire il passaggio dell’umidità. Le aziende che vi propongono il montaggio della finestra a basso costo solitamente utilizzano schiume tradizionali o prodotti in silicone. Nel primo caso difficilmente si otterranno dei risultati accettabili, a causa della naturale porosità della schiuma che permetterà il passaggio dell’umidità dall’esterno. Mentre, se si sceglie di sigillare i giunti con del silicone, bisogna tenere in considerazione che questo tende a ritirarsi nel giro di pochi anni, provocando aperture da cui passeranno acqua e correnti d’aria.

Perché i giunti tengano nel tempo e isolino correttamente la casa è opportuno fare uso di nastri autoespandenti. Questi, posti tra telaio e controtelaio, andranno a coprire qualunque fessura permetta il passaggio dell’aria e garantiranno la miglior tenuta nel tempo.

controtelaio

I giunti tra controtelaio e telaio sono di estrema importanza nel montaggio della finestra nuova

Opere murarie, pro e contro

Normalmente i nostri clienti vorrebbero evitare la sostituzione del controtelaio, così che l’operazione di montaggio della finestra avvenga il più rapidamente possibile e senza ulteriori costi. Tuttavia non sempre sarà possibile installare il nuovo infisso sulla vecchia struttura ed è bene diffidare da chi vi promette un’operazione di montaggio senza opere murarie ancora prima di aver visionato il vano finestra.

Nel caso il vecchio infisso sia stato montato in maniera professionale, con materiali di alta qualità, sarà possibile installare la nuova finestra salvando il vecchio controtelaio, in caso contrario (lavoro non professionale, materiali danneggiati dallo scorrere del tempo) consigliamo di sostituire tutto.

Affidandovi a Navacchi Infissi riceverete l’assistenza di un team di professionisti che svolgeranno un sopralluogo approfondito ed eseguiranno un’operazione di montaggio a regola d’arte.

pulsante navacchi