Infissi a risparmio energetico, per ridurre al minimo la dispersione termica ed i costi di bolletta

Sostituire le finestre della casa con infissi a risparmio energetico significa ridurre i costi di climatizzazione, migliorare il comfort delle stanze e persino combattere i malanni di stagione causati dall’umidità e dalle correnti d’aria improvvise.

Quando scegliete le vostre nuove finestre, non limitatevi al loro aspetto estetico. Acquistare infissi a risparmio energetico della migliore qualità vi permetterà di recuperare  l’investimento affrontato molto rapidamente e ne gioverà anche la vostra salute.

In caso abbiate dei dubbi, vi invitiamo a visitare i nostri showroom di Cesena e Viserba di Rimini. I nostri professionisti vi aiuteranno a scegliere porte e finestre con le migliori caratteristiche di isolamento.

Il risparmio è una questione di “classe”

La classe energetica, che determina i consumi degli elettrodomestici e degli impianti, viene applicata anche alle finestre e ne definisce i valori di isolamento termico. Acquistare infissi delle classi energetiche A e A+ (queste vengono segnalate con un’etichetta posta sul telaio o sulla vetrocamera) vi permetterà di accedere agli ecobonus in vigore per tutto il 2019, ed al conseguente rimborso pari al 50% della spesa sostenuta.

Mantenere gli infissi a risparmio energetico

Il telaio di una finestra in PVC non ha bisogno di particolari interventi di manutenzione, tuttavia la sua ferramenta, le guarnizioni e persino la vetrocamera possono degradarsi con il tempo. Controllare almeno una volta ogni sei mesi lo stato dei singoli componenti e sostituire quelli danneggiati (le guarnizioni, in particolare, andrebbero cambiate una volta all’anno) manterrà invariate le caratteristiche di sicurezza ed isolamento dell’infisso e ne aumenterà l’aspettativa di vita.

telaio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le caratteristiche tecniche degli infissi a risparmio energetico dipendono anche dalle guarnizioni e dalla ferramenta. E’ consigliato controllare con attenzione lo stato di porte e finestre almeno una volta ogni sei mesi.

Per la posa, affidatevi solo a professionisti qualificati

Acquistare dei nuovi infissi a risparmio energetico è solo il primo passo, questi vanno poi installati correttamente così da evitare spifferi o fughe di calore. Non finiremo mai di ripeterlo, risparmiare sulla posa può rendere vano l’acquisto di nuove porte e finestre (in molti casi, una finestra di bassa qualità installata perfettamente offre prestazioni migliori di un nuovo modello posato in modo scorretto). Per garantire un servizio completo ed ineccepibile, all’interno del nostro staff abbiamo posatori certificati LegnoLegno in grado di eseguire sia pose rapide sui telai già presenti, che interventi completi che prevedono la totale sostituzione di ogni elemento dell’infisso.

Se avete domande, vi invitiamo a contattarci od a visitare i nostri showroom di Viserba e Cesena.

pulsante navacchi