Il Bonus Infissi è stato rinnovato per tutto il 2020, con detrazione pari al 50%

 

Il bonus Infissi, che permette di beneficiare di una detrazione fiscale pari al 50% della spesa sostenuta durante l’acquisto e la posa in opera delle nuove finestre, è stato rinnovato per tutto il 2020.

Per usufruire del bonus, i contribuenti devono: acquistare infissi con classe energetica superiore ai loro vecchi modelli, procedere con il pagamento tramite bonifico parlante, bonifico online bancario o postale, e indicare nei documenti la legge di riferimento (Ecobonus o bonus ristrutturazione). Andranno poi aggiunti i dati del beneficiario e destinatario, la causale e tutte le restanti informazioni utili ad attivare le detrazioni fiscali. Avete domande o non conoscete le procedure corrette per richiedere il bonus infissi? contattateci. I nostri esperti vi aiuteranno a compilare la documentazione necessaria per accedere alle detrazioni.

Ecobonus e Bonus ristrutturazione, quale scegliere

Queste due agevolazioni differiscono per procedure di attivazione e tetti di spesa, inoltre sono rivolte a beneficiari molto differenti. Vediamo più nel dettaglio le differenze tra Ecobonus e Bonus ristrutturazione.

Gli interventi in cui si pone la scelta fra queste due agevolazioni sono:

  • La sostituzione dei serramenti
  • la sostituzione delle caldaie a biomassa o a condensazione di classe A.

Per l’acquisto e la posa di schermature solari, l’unica agevolazione a cui potrete accedere e l’Ecobonus.

Il Bonus ristrutturazione non si applica ai lavori di manutenzione ordinaria e coinvolge unicamente gli immobili residenziali dei privati. Questa agevolazione prevede un limite di spesa complessivo di 96 mila euro, estesa a tutta l’unità abitativa; i singoli interventi, pertanto, non hanno un autonomo limite.

L’ecobonus è una detrazione Ires e Irpef che coinvolge sia i privati che i contribuenti che conseguono il reddito d’impresa; inoltre coinvolge gli edifici di tutte le categorie catastali, incluse le abitazioni rurali. Questa agevolazione dispone di tetti massimi e percentuali sulla detrazione divisi per ogni intervento; fino ad un limite massimo di detrazione ammissibile pari al 100.000 euro per gli interventi di riqualificazione energetica globale.

sostituire i vecchi infissi senza opere murarie

Ricordiamo che il Bonus Infissi è valido anche per la sostituzione delle finestre. Non solo per il loro acquisto.

Fino al 2020, Navacchi Infissi vi offre un ulteriore 5% di sconto sul preventivo

Oltre al bonus infissi pari al 50% della spesa sostenuta sull’acquisto e la posa in opera, entro la fine del 2019, Navacchi Infissi vi offre un ulteriore 5% di sconto sul preventivo.

Non perdete tempo, il 2019 è quasi giunto al termine. Venite a trovarci presso i nostri showroom di Cesena e Viserba di Rimini. Vi forniremo tutte le informazioni necessarie in merito ai bonus infissi attualmente in vigore ed alla documentazione necessaria per accedere alle detrazioni fiscali.

pulsante navacchi